Sintomi della colite ulcerosa

Il principale sintomo di colite ulcerosa è l’evacuazione più volte al giorno di feci contenenti muco e sangue. Mentre in caso di proctite ulcerosa le feci sono ancora formate, all’aumentare dell’estensione dell’infiammazione nell’intestino crasso la continenza fecale diminuisce, con conseguenti defecazioni più frequenti, anche notturne.

In genere i pazienti lamentano dolori e crampi addominali, soprattutto nella parte inferiore sinistra dell’addome, che di solito compaiono prima e durante la defecazione. 

Si parla di febbre quando la temperatura corporea è superiore a 38 °C. L’insorgenza di febbre durante una riacutizzazione della colite ulcerosa e/o in corso di terapia immunosoppressiva è un segnale di allarme e richiede accertamento medico.

I pazienti hanno spesso scarso appetito durante una riacutizzazione. L’assunzione di cibo viene inoltre limitata per paura che si manifestino dolori addominali e diarrea. A ciò si aggiunge l’alterazione della normale funzione dell’apparato digerente dovuta all’infiammazione cronica. Nel complesso, tali condizioni possono portare a calo di peso e carenze nutrizionali.

Nei pazienti affetti da colite ulcerosa, la perdita cronica di sangue e l’infiammazione possono causare l’insorgenza di anemia, segnalata ad esempio da spossatezza generalizzata, stanchezza, affanno e pallore.

CH-NON-00027; Creato 09/2019

Cookies

Ihr Browser oder dessen Version ist veraltet und diese Seite damit nicht darstellbar. Bitte besuchen Sie unsere Seite mit einem aktuellerem Web-Browser. Auf der Webseite browsehappy.com finden Sie eine Auswahl an aktuellen Web-Browsern und jeweils einen Link zu der Herstellerseite.