Termini importanti

Storia medica

Rigidità articolare

Proteina ​​prodotta dal sistema immunitario che è specificamente diretto contro una sostanza o una struttura particolare - un antigene. L'anticorpo può fissare il "suo" antigene a sé stesso e quindi renderlo innocuo.

Sostanza o struttura in grado di provocare una reazione immunologica del corpo (formazione di anticorpi). Un antigene generalmente proviene dall'esterno (batteri, virus, allergeni).

Tuttavia, in casi eccezionali, uno stesso componente del corpo può agire come un antigene. Se delle reazioni immunitarie contro un tale autoantigene possono essere rilevate in modo affidabile, si parla allora di una malattia autoimmune.

Caratteristica della superficie cellulare che è presente su quasi tutte le cellule del corpo e che svolge un ruolo importante nella difesa immunitaria. L'HLA-B27 viene individuato come una caratteristica genetica tipica in molti pazienti affetti dal morbo di Bechterew.

Principio attivo non derivato da un corticosteroide con delle proprietà analgesiche e antinfiammatorie.

Medicamento per il trattamento delle malattie reumatiche con diverse modalità di azione

Infiammazione di un'articolazione

Che riguarda l'asse dello scheletro (la colonna vertebrale)

Principi attivi prodotti da dei processi biotecnologici, "medicamenti biologici"

Gruppo di medicamenti che hanno un effetto principalmente antinfiammatorio.

Di lunga durata

Medicamento antireumatico modificatore della malattia

Sostanza messaggera del sistema immunitario che, tra l’altro, svolge un ruolo centrale nei processi infiammatori.

Reazione del corpo ai "nemici" veri o presunti. In generale, si tratta di potenziali agenti patogeni come dei batteri o dei virus. Il contatto con questi agenti patogeni innesca un certo numero di processi che possono portare ad una ipertermia locale a causa dell’aumento della circolazione sanguigna, un rigonfiamento dovuto all'accumulo di liquido nei tessuti, dei dolori e un’alterazione funzionale nella regione oggetto.

Medicamento che è diretto contro la sostanza messaggera TNFα e che quindi interviene nei processi infiammatori in modo mirato.

Globuli bianchi; i leucociti sono divisi in diversi sottogruppi, ad esempio i granulociti, i linfociti, i monociti.

Cellule del gruppo dei globuli bianchi (leucociti), che svolgono un ruolo importante nella difesa.

Una certa forma di malattia infiammatoria cronica della colonna vertebrale. Nessun cambiamento strutturale, ad esempio a livello delle articolazioni sacro-iliache, è visibile sulla radiografia.

Componente essenziale delle materie organiche e degli esseri viventi.

(CRP) Proteina ​​la cui concentrazione nel siero del sangue può aumentare fino a 1.000 volte in alcune ore durante certi processi infiammatori.

Sistema difensivo; designazione generica per tutti i processi nonché per tutte le cellule e le sostanze delle proprie difese del corpo.

Una certa forma di malattia infiammatoria cronica della colonna vertebrale.

Sulla radiografia, sono visibili dei cambiamenti strutturali, ad esempio, a livello delle articolazioni sacro-iliache.

Infiammazione di un corpo vertebrale.

Accumulo di liquido, ad esempio, in un’articolazione

CH-NON-00025; 04/2020

Cookies

Ihr Browser oder dessen Version ist veraltet und diese Seite damit nicht darstellbar. Bitte besuchen Sie unsere Seite mit einem aktuellerem Web-Browser. Auf der Webseite browsehappy.com finden Sie eine Auswahl an aktuellen Web-Browsern und jeweils einen Link zu der Herstellerseite.