Suggerimenti per la vita quotidiana con una spondiloartrite assiale (axSpA), compreso il morbo di Bechterew

Gruppi di aiuto reciproco, corsi di ginnastica Bechterew, un'alimentazione equilibrata o dei metodi terapeutici alternativi. Ci sono vari modi per facilitare la vita delle persone interessate. Ecco alcuni suggerimenti per una vita con una spondiloartrite assiale (axSpA), compreso il morbo di Bechterew.

 

Aggiornata il 4.9.2020 I Tempo di lettura di 7 minuti

Consigli per la vita quotidiana con una spondiloartrite assiale (axSpA)

I medici e i terapisti incoraggiano i pazienti a diventare degli esperti per proprio conto. Perché solo quelli che conoscono la propria malattia possono imparare ad affrontarla. Esistono molti modi per saperne di più sulla malattia.

Di seguito sono riportati alcuni esempi.

Tenga d'occhio l'evoluzione

Oggi, è possibile adattare individualmente il concetto di trattamento alle esigenze del paziente. A questo proposito, può essere utile porre delle domande a intervalli regolari e parlarne apertamente e onestamente con il reumatologo curante. Ad esempio:

  • I medicamenti mi danno il sollievo desiderato?
  • Quanto spesso insorgono ancora i sintomi sotto l’effetto del medicamento attuale?
  • Assumo il medicamento come mi è stato prescritto?
  • Faccio i miei esercizi regolarmente?
  • Posso eseguire correttamente gli esercizi imparati?
  • La mia mobilità migliora?
     

Resti in movimento

L'esercizio regolare è una misura particolarmente importante poiché può avere molti effetti positivi sulla malattia:

  • Prevenzione della rigidità o del disallineamento delle sue articolazioni
  • Sollievo delle sue articolazioni rafforzando muscoli e tendini
  • Garanzia di un migliore flusso sanguigno verso le ossa e verso la cartilagine articolare
  • Miglioramento del suo benessere fisico e mentale.
     

Faccia sport

  • Se desidera praticare sport, scelga dei tipi di sport che preservano le sue articolazioni.
  • Mentre fa sollevamento pesi sulle macchine, esegua gli esercizi con meno peso e con ripetizioni più frequenti.
  • Prima di iniziare uno sport, un medico dovrebbe valutare qual è lo stato della sua colonna vertebrale e ciò che le si addice. Lui la consiglierà in base allo stato della sua malattia e discuterà con lei la durata e la frequenza del carico e dell'allenamento.

Allenamento professionale della schiena a domicilio?

 

Più informazioni

Protegga le sue ossa

È importante prevenire la perdita ossea (osteoporosi), in particolare nelle malattie del sistema muscolo-scheletrico.

La base per delle ossa sane:

  • calcio in quantità sufficiente, che può essere assorbito dall’alimentazione, ad esempio con prodotti lattiero-caseari, con formaggi stagionati, con acqua minerale ricca di calcio, con verdure a foglie verdi (come il cavolo verza, la rucola, i broccoli)
  • vitamina D in quantità sufficiente, che si forma con la luce del sole sulla pelle. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente la normale luce del giorno all'esterno, anche quando il sole non splende.
  • un esercizio regolare
  • la rinuncia a delle influenze dannose come la nicotina
     

Discuta col suo medico della sua pianificazione familiare e della gravidanza

Se desidera avere un bambino, ne parli con il suo medico curante. Lui la consiglierà su quello che, ad esempio, può apparire una preparazione ottimale per la creazione di una famiglia e su quei medicamenti che sono necessari e possibili prima del concepimento o durante la gravidanza o su quelli che devono essere interrotti.
 

Eviti le infezioni

Ad esempio, potrebbe esserci un maggior rischio di infezione se lei:

  • è soggetto/a a trattamenti che influenzano il sistema immunitario (ad esempio: gli inibitori del TNFα)
  • è denutrito/a
  • è anziano/a.
     

Misure preventive (esempi):

  • Parli con il suo medico curante delle misure preventive.
  • Presti particolare attenzione alla sua alimentazione e alla sua igiene quando è in viaggio.
  • Faccia verificare il suo stato vaccinale e faccia eseguire o rinfrescare i vaccini necessari prima di iniziare un trattamento biologico, in particolare con ciò che si chiamano vaccini vivi.
  • Si faccia vaccinare contro l’influenza ogni anno.
     

Rinunci al tabacco

Rinunciare alla nicotina in linea di principio vale la pena e, in particolare, nel caso del morbo di Bechterew e delle prime forme dell’axSpA. I pazienti fumatori affetti dall’axSpA sono a rischio di una crescita accelerata della malattia. Un’ossificazione accresciuta della colonna vertebrale e quindi anche una maggiore perdita di mobilità possono essere associate al consumo di tabacco.
 

Eviti lo stress

Alcune persone colpite dicono che i loro sintomi peggiorano sotto stress. Probabilmente, è perché lo stress colpisce il corpo in molti modi e può indebolire la resistenza all'infiammazione.

Cerchi un modo per rispondere alla sua tensione interiore: un massaggio o un a sessione di allenamento autogeno possono ugualmente favorire il suo equilibrio interiore. Trovi la sua fonte personale di relax e si prenda del tempo.
 

Inoltre, può essere utile

  • prevenire o ridurre l'obesità: questo risparmia la colonna vertebrale e le articolazioni che sono già caricate da questa malattia reumatica infiammatoria. Ciò previene anche le malattie cardiovascolari e metaboliche.
  • prevenire un sottopeso - l'infiammazione cronica può indebolire gravemente il corpo e portare ad una perdita di peso.
  • prestare attenzione alle interdipendenze - se compaiono dei disturbi più frequentemente dopo aver mangiato certi alimenti, una intolleranza potrebbe esserne la ragione.
  • ottenere una consulenza professionale - se lei è gravemente sottopeso o in sovrappeso o se ha possibili intolleranze alimentari, un o una nutrizionista può fornire dei consigli individuali e dettagliati.
     

Approfittare degli scambi di esperienze

Parlare con delle persone che soffrono egualmente di una malattia reumatica infiammatoria può essere utile e motivante. In un gruppo con altri malati, ci si sente spesso capiti e non più così lasciati a sé stessi. I gruppi di aiuto reciproco permettono non solo degli scambi di esperienze ma organizzano anche dei corsi di ginnastica funzionale e delle attività di formazione, aiutano a rispondere a domande e a problemi con le casse-malati e gli istituti di assicurazione pensionistica e molto di più. Il contatto vale la pena in ogni caso.
 

Qui, può trovare informazioni sul gruppo di aiuto reciproco in Svizzera:

Passo a passo - Scoprire delle novità
 

L’esperienza mostra che non esiste “uno” stile di vita speciale che viene consigliato a tutte le persone affette dall’axSpA, compreso il morbo di Bechterew. Ma non c'è nulla di sbagliato nel provare qualcosa e nel trovare una forma di nutrizione e di esercizio che faccia bene a sé stessi, che sostenga il programma di cura e lasci anche spazio al divertimento e alla felicità.

Verificato sul piano medico da Daniel Koch, Senior Specialist Medical Affairs, MSD Svizzera

Daniel Koch è attivo da più di 35 anni in varie posizioni nel settore farmaceutico, di cui 30 anni presso MSD. Dal 2011, lavora come Senior Specialist Medical Affairs nel settore dell’immunologia che comprende le malattie infiammatorie croniche come la spondiloartrite assiale, l'artrite reumatoide e l'artrite psoriasica.


Per saperne di più sulla spondiloartrite assiale, compreso il morbo di Bechterew

CH-NON-00025; 09/2020

Ihr Browser oder dessen Version ist veraltet und diese Seite damit nicht darstellbar. Bitte besuchen Sie unsere Seite mit einem aktuellerem Web-Browser. Auf der Webseite browsehappy.com finden Sie eine Auswahl an aktuellen Web-Browsern und jeweils einen Link zu der Herstellerseite.