Cos'è l'artrite psoriasica?

Cos'è l'artrite psoriasica? Chi è più colpito dalla malattia? Come si manifesta l'artrite psoriasica e qual è il suo decorso? In cosa consiste un episodio? Esistono dei trattamenti efficaci contro l'artrite psoriasica? In questa pagina troverà le informazioni più importanti.

 

Aggiornato il 12.11.2020  I tempo di lettura di 7 minuti

L'artrite psoriasica è una malattia infiammatoria cronica che interessa sia la pelle (psoriasi) sia le articolazioni. Cronica significa che la malattia è di lunga durata e può sempre ripresentarsi.


La maggior parte delle persone sviluppa prima la psoriasi e successivamente riceve la diagnosi di artrite psoriasica. Ma può anche accadere che i problemi articolari inizino prima che si manifestino alterazioni patologiche della pelle e delle unghie.

L'artrite psoriasica è una malattia autoimmune e (insieme alla spondilite anchilosante) appartiene al gruppo delle cosiddette spondiloartriti. Per "spondiloartrite" si intende, in parole semplici, una malattia infiammatoria cronica delle articolazioni e della colonna vertebrale.
 

Alterazioni cutanee associate alla psoriasi

Le alterazioni cutanee sono innescate da una crescita fortemente accelerata delle cellule della pelle. Mentre questo processo richiede 28 giorni nella pelle sana, le cellule colpite dalla psoriasi si rinnovano entro una settimana. Il processo di cheratinizzazione incompleto è all'origine delle scaglie. Le aree cutanee colpite si seccano e possono anche sanguinare. Durante gli episodi acuti si può aggiungere un forte prurito.
 

Alterazioni delle articolazioni associate all'artrite

Nelle articolazioni colpite, la membrana sinoviale si infiamma e secerne più liquido sinoviale. Si verifica un versamento. Questo processo infiammatorio comporta l'insorgenza di arrossamento, surriscaldamento e gonfiore.

Se il processo diventa cronico, cioè se l'infiammazione non si arresta, si forma più tessuto connettivo, noto come panno sinoviale. Questo tessuto connettivo ricopre dapprima le superfici articolari e può successivamente invadere cartilagini e ossa distruggendo, a lungo andare, la struttura articolare.

Anche le strutture vicine alle articolazioni, come le capsule, i tendini e i legamenti, possono essere interessate dall'infiammazione, il che può contribuire all'instabilità e al disallineamento dell'articolazione.

Come si sviluppa un'infiammazione cronica?

 

Per saperne di più

 

Qual è il decorso dell'artrite psoriasica?

Nell'artrite psoriasica, di solito si manifestano per prime le lesioni cutanee. L'infiammazione articolare di solito è successiva. Ha un esordio piuttosto insidioso ed è principalmente limitata a una sola metà del corpo. Nell'artrite reumatoide, invece, le metà destra e sinistra del corpo sono interessate per lo più allo stesso modo. Ma è anche possibile che si verifichi prima l'infiammazione articolare e poi la psoriasi.

L'artrite psoriasica ha, nella maggior parte dei casi, un decorso a episodi. Dal 5% al 20% circa delle persone colpite subisce gravi danni alle articolazioni e il 30% circa danni più lievi.
 

In cosa consiste un "episodio"?

Grazie alle opzioni terapeutiche odierne, generalmente è possibile controllare bene l'artrite psoriasica e i pazienti possono vivere senza sintomi per periodi di tempo prolungati. Un «episodio» significa che la malattia si ripresenta improvvisamente dopo una fase senza sintomi. Gli intervalli asintomatici che interessano le articolazioni non sono necessariamente concomitanti agli episodi che interessano la pelle.
 

Cinque forme tipiche di artrite psoriasica

  1. Artrite oligoarticolare asimmetrica. Interessamento asimmetrico delle piccole articolazioni delle dita delle mani o dei piedi o di grandi articolazioni, come quelle del ginocchio, della spalla o della caviglia. Possono essere colpite tutte le articolazioni di un dito di un piede o di una mano (la cosiddetta "dattilite").
  2. Artrite delle articolazioni interfalangee distali (DIP). Colpisce generalmente le articolazioni terminali delle dita delle mani e dei piedi.
  3. Poliartrite simmetrica . Alterazioni di natura infiammatoria delle articolazioni in forma simmetrica: spesso sono colpite le stesse articolazioni nella metà sinistra e in quella destra del corpo.
  4. Spondilite (Infiammazione delle vertebre). La malattia può provocare dolore e rigidità alla colonna vertebrale o alla giunzione con il bacino.
  5. Artrite mutilante. Colpisce soprattutto le piccole articolazioni di mani e piedi.

Sono possibili forme transitorie e miste.
 

Chi può contrarre l'artrite psoriasica?

La psoriasi può comportare alterazioni patologiche della pelle e delle unghie. In Svizzera, affligge tra le 85 000 e le 255 000 persone. Si stima che circa il 30% di questi pazienti sviluppi l'artrite psoriasica in aggiunta alla psoriasi. L'artrite psoriasica colpisce con frequenza analoga uomini e donne.

Buono a sapersi:

 

In genere, la psoriasi, l'artrite psoriasica e l'artrite reumatoide possono essere tenute sotto controllo efficacemente con gli attuali medicamenti e metodi terapeutici. Sono importanti diagnosi e terapia precoci.

Verificato sul piano medico da Daniel Koch, Senior Specialist Medical Affairs, MSD Svizzera

Daniel Koch è attivo da più di 35 anni in varie posizioni nel settore farmaceutico, di cui 30 anni presso MSD. Dal 2011, lavora come Senior Specialist Medical Affairs nel settore dell’immunologia che comprende le malattie infiammatorie croniche come la spondiloartrite assiale, l'artrite reumatoide e l'artrite psoriasica.
 


Maggiori informazioni sull'artrite psoriasica

CH-NON-00026; 11/2020

Ihr Browser oder dessen Version ist veraltet und diese Seite damit nicht darstellbar. Bitte besuchen Sie unsere Seite mit einem aktuellerem Web-Browser. Auf der Webseite browsehappy.com finden Sie eine Auswahl an aktuellen Web-Browsern und jeweils einen Link zu der Herstellerseite.